Carenza di ferro e palpitazioni cardiache

Il ferro minerale svolge un ruolo importante nel trasporto dell’ossigeno e aiuta a regolare la crescita cellulare e la divisione. Secondo l’Ufficio di integratori alimentari, circa due terzi del ferro nel corpo si trova nei globuli rossi. La carenza di ferro si verifica quando il corpo non contiene abbastanza ferro per eseguire correttamente funzioni corporee appropriate.

Cause di carenza di ferro

Secondo MayoClinic.com, la perdita di sangue è la causa più comune di carenza di ferro negli Stati Uniti e nell’Europa occidentale. La perdita di sangue può verificarsi a causa di periodi mestruali pesanti, traumi o sanguinamento gastrointestinale cronico. Altre cause di carenza di ferro includono una mancanza di ferro nella dieta o un’incapacità di assorbire il ferro a causa di una malattia digestiva, come la malattia di Crohn o la malattia celiaca.

Fisiologia

I globuli rossi trasportano ossigeno nei tessuti del corpo e rimuovono l’anidride carbonica del prodotto di scarto. Il centro di una cellula del sangue rosso è costituito da una proteina ricca di ferro chiamata emoglobina. Mentre il sangue si muove attraverso i polmoni, molecole di ossigeno si attaccano alla componente di ferro dell’emoglobina. Quando il sangue lascia i polmoni, rilascia l’ossigeno a tutti i tessuti e le cellule e rimuove ogni anidride carbonica. Secondo l’Istituto di Franklin, una goccia di sangue contiene un milione di globuli rossi. Le cellule del sangue rosso muoiono rapidamente e nuove cellule del sangue rosso vengono prodotte al loro posto. Se non c’è abbastanza ferro nel corpo per creare l’emoglobina necessaria per le cellule del sangue rosso, le nuove cellule del sangue rosso saranno malsane e incapaci di raccogliere e fornire ossigeno.

Palpitazioni

Quando i globuli rossi sono malsani e non possono legare adeguatamente l’ossigeno, i tessuti e le cellule diventano affamati di ossigeno. Di conseguenza, il cuore inizia a pompare più duramente per inviare più globuli rossi nel tentativo di compensare l’ossigeno mancante nei tessuti. Questa eccessiva pressione e lo stress sul cuore possono provocare anomali cardiaci e palpitazioni cardiache. Non importa quanto duramente il cuore pompano, tuttavia, senza sangue di colore rosso sani, i tessuti ancora mancano di ossigeno.

Altri sintomi

Oltre alle palpitazioni cardiache, la carenza di ferro provoca una serie di altri sintomi. Uno dei sintomi più comuni è la stanchezza, secondo il National Heart, Lung and Blood Institute. Altri sintomi includono la mancanza di respiro, la vertigini, il dolore al petto, la freddezza nelle mani e nei piedi, la pallorità dei chiodi, le gengive e la pelle, le unghie fragili, il gonfiore della lingua e una maggiore frequenza delle infezioni. Alcune persone con carenza di ferro possono anche sviluppare una milza ingrossata.

Trattamento

Il trattamento per la carenza di ferro si concentra sulla correzione del deficit di ferro e il ripristino dei livelli di ferro nel corpo. La carenza di ferro lieve può essere trattata con successo con l’uso di supplementi di ferro orali e una maggiore assunzione di ferro nella dieta. Per i casi gravi di carenza di ferro o di carenza causati dalla perdita di sangue possono essere necessarie trasfusioni di sangue. Consultare il proprio medico se ha palpitazioni cardiache o si sospetta di avere carenza di ferro.