C’è un rapporto ideale tra vita e cassa?

Il rapporto tra vita e petto è un numero importante utilizzato per valutare la salute e la forma fisica. In particolare, è una misura della proporzione della circonferenza della vita alla circonferenza del petto. Questo rapporto viene utilizzato in combinazione con il rapporto di vita-anca e l’indice di massa corporea per determinare la forma del corpo complessiva. Mentre l’ideale è diverso per gli uomini e le donne, rimanendo all’interno della gamma specificata produce una salute e una forma di fitness ottimali.

Definito il rapporto tra vita e cassa

Il rapporto tra vita e cassa è la circonferenza della vita divisa per la circonferenza del petto. La risposta viene data sotto forma di un numero decimale. Ad esempio, una persona che ha una vita di 28 pollici e un petto di 34 pollici ha un rapporto tra vita e petto di 0,82. Per determinare il rapporto tra vita e cassa, prendere una misura a nastro e misurare la vita al punto più piccolo. Quindi misurare il petto proprio sotto le braccia, eseguendo la misura del nastro attraverso le ascelle. Dividere la circonferenza della tua vita alla circonferenza del petto per ottenere il rapporto.

Rapporto sano

Il rapporto tra vita e cassa è molto meno importante per determinare la tua salute rispetto al rapporto tra la vita e l’anca e il BMI, che è una misura del tuo grasso corporeo in base all’altezza e al peso. L’obiettivo è quello di garantire che la tua vita è inferiore a 35 pollici se sei una donna e 40 pollici se sei un uomo e che il tuo BMI è tra 18,5 e 25 anni. Il rapporto tra vita e cassa, in combinazione con la vita- A-hip, è un fattore utile per determinare la forma. Se il rapporto vita-cassa è più piccolo del rapporto vita-anca, il corpo trasporta la maggior parte del suo peso in alto. Questo tende a portare a più problemi di salute di un corpo che porta la maggior parte del suo peso sul fondo. Se la vita è più grande del petto o delle anche, questo potrebbe anche influire negativamente sulla salute.

Rapporto ideale

Il rapporto ideale esteticamente, mentre si differenzia da persona a persona, ha un filo comune durante la storia. Per le donne, l’ideale è generalmente la forma di clessidra, dove la vita è sottile e il rapporto vita-anca e il rapporto vita-cassa sono uguali. Per gli uomini, l’ideale è generalmente avere un rapporto più basso della vita rispetto al petto rispetto al rapporto tra vita-anca. Ciò significa che il petto è più grande dei fianchi e della vita.

Modifica del rapporto

Con lo sforzo, è possibile modificare la forma del corpo eseguendo una serie di esercizi. Se la perdita di peso è la tua preoccupazione principale – se la tua vita è più grande dei fianchi o del petto – puoi ridurre l’assunzione calorica e fare una miscela di cardio e addestramento di forza per aiutare a diminuire la vita e perdere il grasso corporeo. Per cambiare la distribuzione del tuo peso corporeo, esegui esercizi che lavorano i muscoli più grandi nella zona che vuoi avere peso – il tuo corpo superiore o inferiore – e fai esercizi che lavorano i muscoli più piccoli nell’area in cui vuoi perdere peso.