Come conservare i prodotti fatti in casa

Quando si effettua lo shampoo, i condizionatori o altri prodotti per la cura dei capelli in casa, è necessario anche prevedere un modo per evitare che il prodotto venga rovinato. Sono disponibili diversi conservanti antimicrobici ad ampio spettro per aiutare a prevenire la crescita dei batteri. Funzionano bene in formulazioni idrosolubili, così come sia l’olio in acqua che in acqua in emulsioni di olio. Un altro additivo, la vitamina E, ha proprietà antiossidanti che aiutano a prevenire che gli olii nei prodotti per la cura dei capelli diventino rancidi. Disponibile in negozi di artigianato e hobby e in linea, questi ingredienti sono pronti all’uso e sono stabili.

Attendere che la formula del prodotto di cura dei capelli si sta raffreddando a meno di 120 gradi F. La maggior parte dei conservanti antimicrobici sono sensibili al calore e si degradano se esposti a temperature superiori ai 120 gradi.

Misurare il conservante nell’importo raccomandato dal produttore. La maggior parte dei conservanti per i prodotti di cura personale fatti in casa sono tra 0,1 e 1 per cento del volume totale.

Aggiungere il conservante alla miscela di formula. Aprire un gel cappuccio di olio di vitamina E e aggiungerlo pure. Mescolare accuratamente la miscela con il frullatore a bastoncino per distribuire completamente il conservante.

Lavare i contenitori usati per conservare il prodotto per la cura dei capelli in una lavastoviglie con temperature superiori a 160 gradi F per sterilizzarle. Refrigerare il prodotto finito per ulteriormente ritardare la crescita batterica e l’ossidazione.