Come curare un flessore dell’anca teso

Il flessore dell’anca è responsabile di importanti movimenti della gamba, tra cui il sollevamento della coscia. Quando sforzate i muscoli del flessore dell’anca, potrebbero strappare, causare dolore o potrebbero rottura, provocando gravi dolori e alterazioni del movimento. Molti sport possono portare a questo tipo di infortuni, dal calcio al calcio. Tuttavia, è possibile guarire questi muscoli tesi, essendo pazienti con il tuo corpo e utilizzando il buon senso.

Riposare i muscoli del flessore dell’anca dopo un infortunio. Non correre, sollevare la coscia in alto oa calci. Non eseguire alcuna attività che causa dolore nella gamba. Per il primo paio di giorni, mantenete con i piedi elevati per alleviare il dolore e l’infiammazione dal flessore dell’anca.

Metti i muscoli del flessore dell’anca ferita per alleviare il dolore e ridurre il gonfiore. Il ghiaccio rallenterà il sanguinamento delle fibre muscolari strappate e previene ulteriori gonfiori, secondo MayoClinic.com. Ghiaccio ogni due o tre ore per tre giorni.

Prendi un anti-dolore contro il contatore per rendere il processo di guarigione più facile da affrontare. I farmaci antiinfiammatori non steroidei, oi FANS, possono ridurre l’infiammazione e facilitare il dolore, dice MayoClinic.com, che può rendere il processo di consentire il flessore dell’anca teso per guarire più velocemente e con meno disagio.

Esegui i muscoli dell’anca di flessione allungando per riportare delicatamente la flessibilità nell’area e facilitare il disagio. Inginocchiare su un ginocchio con l’altra gamba davanti a te e il piede piatto a terra. Il ginocchio anteriore dovrebbe fare un angolo di 90 gradi. Spingi in avanti con i fianchi come se stavi cercando di allungare la gamba posteriore verso il basso. Tira indietro con le spalle. Ripetere almeno tre volte su entrambe le gambe.

Esegui un tratto quadricipite per alleviare la tensione nelle cosce e per allentare i flessori dell’anca. Stare sulla gamba sinistra e piegare la gamba destra in modo che tu possa afferrare la tua caviglia nella tua mano destra. Tiralo verso il basso fino al tuo culo ma non tanto che ti strappa il tuo ginocchio. Tenere premuto per alcuni secondi prima di tornare alla posizione di partenza. Ripetere almeno tre volte su ogni gamba.