Come fermare il mio sterno da danneggiare quando mi allungo

Lo sterno è un osso lungo e piatto che si attacca al fianco e fornisce protezione a numerosi importanti organi interni, inclusi il cuore e i polmoni. Mentre lo sterno è un osso relativamente robusto, è a rischio lo sviluppo di alcune condizioni acute di salute. Infatti, l’American College of Sports Medicine afferma che il costochondritis, o l’infiammazione della cartilagine che attacca lo sterno al fianco, è una condizione abbastanza comune che può provocare dolore sternale durante l’allungamento. Si consideri l’uso di terapia calda o fredda, riposo e recupero e farmaci antinfiammatori per risultati ottimali quando si tratta di alleviare il dolore sternale durante l’allungamento.

La terapia calda o fredda può fornire un certo rilievo per gli individui che soffrono di dolore allo sternum associati con costochondrite, riferisce la salute di MD. Secondo ACSM, la terapia a freddo riduce il dolore alla sterilità limitando il flusso sanguigno ai capillari e diminuendo la frequenza della conduzione nervosa. Allo stesso modo, l’applicazione del caldo porta ad aumentare il flusso di sangue, ossigeno e nutriente allo sterno e nei muscoli circostanti e può accelerare il recupero a tessuti scheletrici o muscolari danneggiati. Per ottenere i migliori risultati nell’utilizzo della terapia fredda, applicare una confezione di ghiaccio alla zona della sternera per 20-30 minuti, due o tre volte al giorno. Utilizzare tamponi di calore con una certa tolleranza – ad esempio una volta al giorno per 20 – 30 minuti – per evitare disturbi in circolazione.

Il riposo e il recupero possono anche essere efficaci per coloro che soffrono di dolore sternale durante l’allungamento, secondo MD Health – non solo nei casi di costochondrite, ma anche in caso di chirurgia o danni alle articolazioni. Gli individui che sono stati diagnosticati con una di queste condizioni saranno probabilmente incoraggiati ad evitare attività che si appoggiano allo sternum fino al completo recupero. Infatti, nuoto, sport di squadra competitivi e sport di racchetta come tennis, squash e racquetball sono tutti proibiti per gli individui che provano dolori sternali come risultato di costochondriti, chirurgia o danni alle articolazioni. Inoltre, evitando tratti che mettono stress significativo sullo sterno, compreso il tratto toracico permanente, è anche importante quando si tratta di prevenire il dolore in corso.

Gli individui che sperimentano dolore sternale durante l’allungamento possono essere incoraggiati ad utilizzare farmaci antinfiammatori, come l’ibuprofene. Secondo l’Università di Bristol, l’ibuprofene è efficace quando si tratta di ridurre l’infiammazione e può facilitare il dolore sternale durante l’allungamento. Non prendere più di 2400 mg di ibuprofene per risultati ottimali quando si tratta di dolore muscoloscheletrico, favorisce ACSM. Gli individui che fumano, hanno una storia familiare di malattie cardiache o hanno fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache dovrebbero consultarsi con il loro fornitore di servizi sanitari prima di considerare l’uso di questo farmaco.

Gli individui che soffrono di dolori sternali severi durante l’allungamento dovrebbero cercare l’attenzione da un fornitore di servizi sanitari istruiti. Essere onesti con tutto il personale medico per assicurare la cura completa e tempestiva del dolore sternale che si verifica durante l’allungamento. In alcuni casi, questo può essere un indicatore di una condizione più grave, come una frattura dello sternale o un evento cardiaco.

Terapia calda / fredda

Riposo e recupero

Farmaci anti-infiammatori

Cerca assistenza medica