Come trattare la pelle sottile con erbe o vitamine

La pelle sottile può derivare da genetica, invecchiamento, farmaco, dieta povera, scelte di stile di vita e l’ambiente esterno o interno. Per trattare la pelle sottile, iniziare ad affrontare i fattori che possono causare e modificare il comportamento e lo stile di vita per costruire corpi forti e pelle sana. Mangiate una dieta sana, esercitate regolarmente, nutrizione target con vitamine e integratori, riducete lo stress e impegnate in un sano regime di igiene della pelle per aumentare la circolazione delle cellule della pelle e costruire una pelle più sana e incandescente. Tuttavia, la Food and Drug Administration, o FDA, non ha approvato l’uso di integratori o vitamine per il trattamento della pelle sottile. Consultare il proprio medico se si è attualmente sotto cure mediche.

Mangiare le bacche e gli alimenti con un alto contenuto di antiossidanti. Le bacche sono classificate nella parte superiore della lista per gli alimenti contenenti antiossidanti, secondo un articolo pubblicato nel Journal of Agricultural and Food Chemistry, 9 giugno 2004 e citato su Naturalnews.com. Gli antiossidanti contribuiranno a prevenire danni cellulari e cutanei dai radicali liberi prodotti dall’esposizione alla luce UV. Questo permetterà la crescita e la riparazione della pelle sottile. Altre eccellenti fonti antiossidanti sono mirtilli, fragole e mirtilli.

Mescolare tumerico con la polvere di sandalo e fare in una pasta con acqua alcalina o aggiungere tumerica alla crema topica e applicare. La proprietà antinvecchiamento trovata in tumerica può essere attribuita a una sostanza naturale, curcumina, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Questa sostanza è un antiossidante ed elimina i radicali liberi, impedendo così la pelle sottile.

Aggiunta di vitamina C alla vostra dieta quotidiana, così come alla vostra cura della pelle e al regime dell’igiene, per accelerare la crescita o la riparazione delle cellule della pelle e per costruire una pelle sana e forte, secondo la Mayo Clinic. La vitamina C è una importante proteina e blocco di costruzione per la sintesi del collagene, una struttura fondamentale necessaria per la pelle, l’osso e la cartilagine. La vitamina C si trova in molti frutti e verdure come arance, anguria, papaia, pompelmo, cantalupo, broccoli, pomodori, frutta di Bruxelles e succhi di frutta fortificati con vitamina C. Attuali creme con aggiunta di vitamina C possono essere applicate per idratare e idratare la pelle sottile dopo Un bagno o una doccia.

Applicare creme topiche di vitamina A contenenti retinoidi alla pelle sottile per proteggere i danni dall’ambiente e per prevenire l’invecchiamento precoce, un fattore chiave che contribuisce alla pelle sottile. Un articolo sulla vitamina A pubblicato dall’Università di Maryland Medical Center ha affermato che l’uso di retinoidi, una forma sintetica di vitamina A, può aiutare molti problemi cutanei, incluso l’invecchiamento precoce. È possibile prendere la vitamina A sia attraverso il cibo o come integratori, compresse o capsule. Fonti alimentari eccellenti sono prodotti lattiero-caseari, oli di fegato di pesce e verdure verdi. La crema topica contenente retinoidi è disponibile solo con prescrizione medica e monitorata sotto la cura di un medico.