Come usare un cuneo per dormire

La Clinica Mayo consiglia l’uso di un cuneo a letto durante il sonno per alleviare i sintomi di determinate condizioni, come bruciori di stomaco e vene varicose o per prevenire ulcere da pressione. I cunei di letto forniscono un ulteriore elemento di comfort, consentendo ai malati di dolore e di altri sintomi per ottenere un riposo notturno solido per aiutare con la guarigione. La dimensione e la forma del cuneo del letto saranno determinati dai sintomi che intendi trattare.

Rimuovi i cuscini dalla cima del tuo letto e posiziona il cuneo del letto al loro posto. Per dormire più in alto possibile, posare il cuneo del letto con l’estremità più ampia, il lato piatto contro il muro e la parte più stretta in cima. Lay contro di esso e assicurarsi che sia comodo per te.

Facilita il dolore di bruciore di stomaco, o la congestione del polmone e della testa, mantenendo il cuneo del letto in posizione più verticale possibile. Mantenere il corpo superiore elevato impedirà all’acido di entrare nel tuo esofago, e se trattare la congestione del petto o della testa impedirà il fluido di sviluppare nelle vie aeree e permettere che i seni svaniscano. Per un leggero pendio che non richiede una posizione così verticale, posare il cuneo con il fondo largo contro il muro, il lato piatto contro il letto e la parte più stretta che va sotto il corpo superiore.

Collocare il cuneo del letto sotto le ginocchia per alleviare il dolore alla schiena. Questa è anche una buona posizione da utilizzare per le vene varicose, i piedi gonfi oi muscoli stanchi nelle gambe. Assicurarsi che il cuneo del letto sia appoggiato sul foglio inferiore, e non su una coperta che possa farlo muovere nella notte.

Dormire sul fianco senza il rischio di sfilare la posizione mettendo un cuneo a letto contro la schiena, con il fine stretto che corre sotto la tua vita.