Come usare un pic d’acqua per irrigare i seni

La tecnica dell’irrigazione nasale può essere utilizzata per trattare reclami specifici relativi ai seni, tra cui la congestione dal freddo comune, le allergie e la sinusite. I medici raccomandano anche l’irrigazione nasale dopo l’intervento chirurgico per correggere i problemi sinusali cronici. Il metodo è un modo non invasivo e privo di droga per eliminare le cavità sinusali di muco, batteri e allergeni, sottolinea la scuola di medicina universitaria di California a San Diego. Ci sono strumenti e macchine fatte esclusivamente per l’irrigazione nasale. Sono disponibili anche accessori che trasformano un Water Pik da un dispositivo di pulizia dentale in un sistema di irrigazione nasale.

Pulire il serbatoio di Water Pik con acqua tiepida e calda.

Riempire il serbatoio di Water Pik con acqua tiepida. Misura 2 tsp. Bruciare la soda o il sale da tavola e mescolarla nell’acqua calda nel serbatoio del serbatoio.

Posizionarsi vicino al lavandino, appoggiandosi abbastanza in avanti per consentire all’acqua di scorrere nel lavandino dopo l’irrigazione.

Inserire l’attacco di irrigazione in una narice. Posizionare la testa in modo che si inclinasse in basso e in direzione opposta dal Water Pik. Ad esempio, se si inizia con la narice sinistra, appendere la testa verso destra e verso destra.

Girare il getto d’acqua sull’impostazione più bassa e permettere all’acqua di entrare in una narice e scorrere l’altro. Respirare attraverso la bocca durante questa operazione per evitare di inalare troppa acqua nel naso.

Ruotare l’ugello di acqua acqua all’interno della narice per aiutare il processo di irrigazione. Il liquido libero comincerà a scorrere dall’altra narice.

Passare all’altro narice dopo aver usato tra un quarto e mezzo dell’acqua nel serbatoio. Ripetere il processo, questa volta appendendo la testa in modo che la narice non piena si inclini verso il lavandino.

Pizzicare il naso dolcemente e soffiare attraverso le narici.

Svuotate il serbatoio, se rimane alcuna acqua. Riempire solo acqua calda. Non aggiungere la soda di cottura a questa fase di risciacquo come ha fatto con l’irrigazione di pulizia.

Utilizzare lo stesso metodo per l’irrigazione di risciacquo utilizzato per la fase di pulizia. Irrigare una narice alla volta, ruotando delicatamente l’ugello all’interno del naso finché l’acqua non scorre.

Riempire il serbatoio con acqua calda e 1 once. Soluzione di deodorazione nasale liquida, se diretto dal medico. Questa terza irrigazione è conosciuta come un’irrigazione deodorante.