È il ciclo dei krebs aerobico o anaerobico?

La principale differenza tra condizioni anaerobiche e aerobiche è il requisito dell’ossigeno. I processi anaerobici non richiedono ossigeno, mentre i processi aerobici richiedono ossigeno. Il ciclo di Krebs, tuttavia, non è così semplice. È una parte di un processo multiplo complesso chiamato respirazione cellulare. Anche se l’uso dell’ossigeno non è direttamente coinvolto nel ciclo Krebs, è considerato un processo aerobico.

La respirazione cellulare aerobica si verifica quando le cellule consumano cibo per produrre energia in forma di trifosfato adenino, o ATP. Il catabolismo del glucosio di zucchero segna l’inizio della respirazione cellulare poiché l’energia viene liberata dai suoi legami chimici. Il processo complesso è costituito da diversi componenti interdipendenti come la glicolisi, il ciclo Krebs e la catena di trasporto di elettroni. Nel complesso, il processo richiede 6 molecole di ossigeno per ogni molecola di glucosio. La formula chimica è l’energia 6O2 + C6H12O6 -> 6CO2 + 6H2O + ATP.

La glicolisi si verifica nel citoplasma della cellula e deve precedere il ciclo di Krebs. Il processo richiede l’uso di due molecole di ATP, ma in quanto il glucosio è suddiviso in una molecola di zucchero a sei emissioni di carbonio in due molecole di zucchero a tre emissioni di carbonio, vengono create quattro ATP e due molecole NADH. Lo zucchero a tre carbonio, noto come piruvato e NADH, viene trasportato al ciclo di Krebs per creare più ATP in condizioni aerobiche. Se non c’è alcuna ossigeno, il piruvato non è consentito entrare nel ciclo di Krebs e viene ulteriormente ossidato per produrre acido lattico.

Il ciclo di Krebs si verifica nei mitocondri, noto anche come casa di potenza della cellula. Dopo che il piruvato arriva dal citoplasma, ogni molecola è completamente spezzata da uno zucchero a tre carbonio in un frammento a due emissioni di carbonio. La molecola risultante è collegata a un coenzima, che inizia il ciclo di Krebs. Mentre il frammento di due carbonio attraversa il ciclo, ha una produzione netta di quattro molecole di anidride carbonica, sei molecole di NADH e due molecole di ATP e FADH2.

Quando NADH viene ridotto a NAD, la catena di trasporto elettronico accetta gli elettroni dalle molecole. Poiché gli elettroni vengono trasferiti a ciascun vettore all’interno della catena di trasporto elettronico, viene liberata l’energia libera e viene utilizzata per formare ATP. L’ossigeno è l’ultimo acquirente degli elettroni nella catena di trasporto elettronico. Senza l’ossigeno, la catena di trasporto elettronico si blocca con elettroni. Di conseguenza, NAD non può essere prodotto, causando così la glicolisi a produrre acido lattico anziché piruvato, che è una componente necessaria del ciclo Krebs. Così, il ciclo di Krebs è fortemente dipendente dall’ossigeno, ritenendolo un processo aerobico.

Panoramica sulla respirazione cellulare aerobica

Il predecessore del ciclo di Krebs: Glicolisi

Ciclo di Krebs

L’importanza della catena di trasporto elettronico