È il tè alla menta bene per uno stomaco sconvolto?

L’ampia menta, o Mentha, comprende oltre 600 piante diverse, tra cui la menta della foresta, la menta di palude, la menta riccia e la menta egiziana. La menta piperita è la più comunemente utilizzata per i tè. Questa erba refrigerante ha oli volatili che leniscono uno stomaco sconvolto, secondo l’erborista clinico Penelope Ody, autore di “The Complete Medicinal Herbal”. Inoltre, i ricercatori medici hanno scoperto molti altri vantaggi sanitari attribuibili alla menta piperita. Si prega di consultare un medico di tutte le preoccupazioni per la salute che hai.

Peppermint, un ibrido di menta e menta di menta, viene coltivato in tutto il mondo, secondo Wayne Kalyn, autore di “La potenza curativa delle vitamine, dei minerali e delle erbe”. Le porzioni aeree dell’erba sono meglio raccolte poco prima che le piante sbocciano e possano essere utilizzate fresche o secche. Il valore terapeutico della menta piperita per uno stomaco irritato deriva dal suo olio volatile, che comprende più di 40 composti, scrive Kalyn. L’olio volatile di menta piperita viene estratto attraverso un processo di distillazione a vapore degli steli e delle foglie.

Il tè di menta piperita è una scelta popolare per uno stomaco sconvolto. Il tè fatto da questa erba distende i crampi dello stomaco, allevia il gas e favorisce la digestione aumentando la produzione di bile, osserva Kalyn. Bile, un liquido acido giallo o verde prodotto dal fegato, aiuta i grassi a metabolizzare nel piccolo intestino. Ody scrive anche che il tè di menta piperita può essere utile per nausea, emicranie e febbre. I vapori di tè fatti dalle foglie fresche possono essere inalati per alleviare la congestione. Inoltre, molte persone bevono bicchieri alti di tè di peperoncino freddo durante le temperature estive dell’estate. Chieda al tuo medico che i rimedi erboristici sono appropriati per te.

Un articolo pubblicato nel numero di giugno 2011 di “Tossicologia e salute industriale” afferma che il potenziale uso della menta piperita può essere un antiossidante naturale. Gli scienziati hanno esaminato estratti di nove specie di menta e hanno trovato la menta piperita, la menta, la menta bianca e il pennyroyal tra le piante con proprietà antiossidanti. Le molecole tossiche di radicali liberi nel corpo possono causare numerose malattie, incluse le malattie cardiache, osserva Kalyn. Le sostanze antiossidanti possono cercare e disattivare queste molecole dannose, che possono danneggiare il DNA cellulare. Secondo una revisione del 2006 in “Phytotherapy Research”, questa erba ha anche dimostrato una notevole attività anti-tumorale, antivirale e antimicrobica, che potrebbe contribuire alla sua efficacia per disturbi dello stomaco e altri problemi digestivi. Nonostante i suoi numerosi vantaggi, la menta piperita non è un adeguato sostituto per consulenza e trattamento da un professionista sanitario qualificato.

Secondo Ody, l’uso cronico di menta piperita può aggravare le membrane mucose. Suggerisce che i bambini possano essere muniti di menta piperita per un massimo di una settimana. Dopo questo periodo, il suo utilizzo dovrebbe essere interrotto per un po ‘. I bambini non dovrebbero mai prendere menta. Ody inoltre avverte che la menta piperita può ostacolare la produzione di latte nelle madri infermieristiche.

Descrizione

Condizioni di salute

Proprietà antiossidanti

Precauzioni