È l’olio extra vergine d’oliva migliore dell’olio d’oliva?

Quando si acquista l’olio d’oliva, si è accolti con una vasta gamma di scelte. C’è una differenza tra l’olio di oliva puro, l’olio di oliva leggero e l’olio extra vergine di oliva. Tutto l’olio d’oliva è un sano tipo di grasso e la maggior parte delle differenze nei vari tipi ha a che fare con l’estrazione e l’elaborazione dell’olio.

L’olio di oliva contiene una notevole quantità di vitamina E in grasso. E ‘anche una buona fonte di antiossidanti polifenolici. Il contenuto di grassi è di circa 14 grammi per cucchiaio, suddiviso in circa 1,9 grammi di grassi saturi, 10,3 grammi di grasso monoinsaturi e 1,2 grammi di grassi polinsaturi. A causa del basso contenuto di grassi saturi, è un olio popolare per la cottura, le salse e la frittura. Non c’è colesterolo nell’olio d’oliva, poiché questo non è un prodotto a base di animali.

L’olio di oliva chiaro, talvolta chiamato extra luce, è l’olio di oliva di qualità più basso. I fabbricanti utilizzano sostanze chimiche e calore per rimuovere le impurità, producendo un olio spesso più leggero di colore e sapore rispetto agli oli di oliva vergini. A volte è miscelato con altri olii come canola. Questo tipo di olio tende ad essere il meno costoso e meglio utilizzato nella cottura, dove non si desidera un sapore di oliva forte.

L’olio di oliva puro è una miscela di olio d’oliva prevalentemente trasformato e una piccola percentuale di olio extra vergine d’oliva. Il rapporto potrebbe essere alto quanto il 95% di olio di oliva lavorato al 5% di olio extra vergine di oliva. È meno costoso dell’olio extravergine di oliva e conferisce un forte sapore fruttato alla cottura, dove il sapore di oliva potrebbe essere sgradevole.

L’olio extravergine di oliva è l’olio di oliva di qualità più alto con il sapore migliore. Viene prodotto dalla prima pressatura a freddo delle olive e dei pozzetti. La pressione a freddo significa che il calore o le sostanze chimiche non fanno parte del processo produttivo. L’olio “vergine”, senza la parola “extra”, è l’olio prodotto dalla seconda pressatura. Ha un sapore e un colore più leggeri dell’olio extra vergine di oliva. Questi oli sono i migliori per la preparazione dell’insalata, il frullato e il pane, dove si può godere il forte sapore di oliva.

Distribuzione nutrizionale dell’olio di oliva

Olio d’oliva leggero

Olio d’oliva puro

Olio extravergine d’oliva