È sicuro posare al sole durante la gravidanza?

Quando è incinta durante l’estate, è tentato di prendere un po ‘di tempo per sistemarsi al sole per il bagliore ideale del sole baciato. Ma prima di dirigersi con il tuo costume da bagno e il tuo asciugamano, consideri il modo in cui i raggi UV influenzino sia tuo che il tuo bambino. Mentre sono stati completati solo studi preliminari, i punti di ricerca puntano verso un collegamento verso la carenza di acido folico e la vostra esposizione ai raggi duri del sole. Protegga te stesso e il tuo bambino quando entri in contatto con il sole.

Pericoli fetali

Uno studio pubblicato in un numero di 2005 di “Journal of Photochemistry and Photobiology” ha scoperto che quando esposto a raggi UV, si verifica il degrado dell’acido folico. Poiché l’acido folico è necessario per la crescita e lo sviluppo di un bambino, presenta un argomento per rimanere al di fuori del sole. Una mancanza di acido folico a volte provoca deformità fisiche, come la spina bifida. Ottenere l’acido folico sufficiente è particolarmente importante durante il primo trimestre. Mentre il legame tra esposizione alla luce del sole e danno al feto non è completamente dimostrato, rimanere al di fuori del sole e proteggere il tuo corpo è saggio durante i primi mesi di gravidanza.

Problemi di gravidanza

L’eccesso di ormoni femminili nel tuo corpo durante la gravidanza presenta problemi specifici per la pelle quando esposti al sole. Melasma, a volte conosciuto come maschera di gravidanza, si verifica quando l’area sopra il labbro diventa iper-pigmentato. Mentre l’aspetto si svanisce dopo la gravidanza, l’esposizione alla luce solare scurisce i pigmenti durante la gravidanza, rendendo la pelle scura più evidente. Mettendo in risalto il sole o utilizzando i letti di abbronzatura ti mette a rischio il surriscaldamento, che è associato a nausea generale, vertigini e perfino malformazioni fisiche nel tuo bambino in crescita.

Precauzioni

Se stai per essere fuori al sole, protegga la tua pelle e il tuo bambino in crescita da penetrare i raggi UVA e UVB utilizzando una protezione solare adeguata. La protezione solare non danneggia il bambino. Utilizzare un alto SPF di 30 o più e applicare nuovamente ogni poche ore, dopo la sudorazione o dopo essere stato in acqua. Se possibile, utilizzare vestiti e cappelli per coprire la pelle e evitare di utilizzare i letti abbronzanti, che a partire dal 2011 non sono stati studiati in modo approfondito in relazione alla gravidanza.

alternative

Invece di guardare i raggi UVA o UVB per ottenere un bagliore caldo venire in estate, utilizzare invece lozioni abbronzanti. Lozioni abbronzanti prive di sole contengono diidroxiacetone, che è generalmente sicuro. Attendere che il secondo trimestre sia sicuro, quindi utilizzare soluzioni abbronzanti in forma di lozione, ma non forme sprayed. Spray-on tans causa rischi di inalazione che possono causare difficoltà temporanee respiratorie. Invece, una dolce crema abbronzante che scura quando lo si utilizza ti dà un bagliore estivo senza pericolo per il tuo bambino.