È troppo male per la cannella?

La cannella di spezie può aggiungere un sapore delizioso a piatti dolci e salati e può anche avere alcuni benefici per la salute. Parlare con il proprio medico prima di consumare più cannella di quanto non sia tipicamente riscontrato negli alimenti, però questo potrebbe avere effetti negativi.

Una sostanza nella cannella chiamata cinnamaldehide può agire come un agente antibatterico e antimicotico e la cannella può aiutare a controllare il tuo zucchero nel sangue, anche se la ricerca in questo settore è ancora preliminare e in conflitto. Alcune persone utilizzano anche la cannella come un rimedio a base di erbe per problemi gastrointestinali, come gonfiore, diarrea, gas e vomito, ma è necessario ulteriori ricerche per verificare i potenziali vantaggi della cannella anche per queste condizioni.

Consumare troppo cannella potrebbe causare problemi con la respirazione, aumentare la frequenza cardiaca e farti sudare, seguita da un periodo di depressione o sonnolenza, secondo Drugs.com. Tuttavia, non sono state segnalate reazioni più importanti con dosi inferiori a 6 grammi al giorno, o circa 1/4 cucchiaino da tè. La cannella potrebbe anche peggiorare i sintomi di rosacea e l’olio di cannella potrebbe aumentare il rischio di cancro orale. Una chimica naturale chiamata cumarina in cannella potrebbe danneggiare il fegato, in modo che le persone con malattie del fegato dovrebbero evitare di consumare grandi quantità di cannella.

Prendere grandi quantità di cannella potrebbe causare interazioni con alcuni farmaci e queste interazioni possono portare a danni al fegato. Questi farmaci includono farmaci di statina, acetaminophen, amiodarone medicinale del cuore, il farmaco di sequestro carbamazepina, farmaci per il trattamento delle infezioni fungine, il methotrexato del farmaco del cancro e il methyldopa della pressione sanguigna. A causa del potenziale di cannella per abbassare i livelli di zucchero nel sangue, grandi quantità di esso possono interagire con i farmaci del diabete e causare basso livello di zucchero nel sangue. Anche la cannella può interagire potenzialmente con la tetraciclina.

È particolarmente pericoloso provare a mangiare una grande quantità di cannella secca da solo. Adolescenti provano a volte questa “sfida della cannella”, e ha portato ad una serie di ospedalizzazioni. Può causare soffocamento e provocare polmoni collassati, secondo un articolo pubblicato in “Pediatria” nel maggio 2013. L’ingestione della polvere di cannella secca può anche causare polmonite di aspirazione. Gli effetti collaterali più comuni sono il bruciore della bocca e della gola, il vomito, il naso, i periodi lunghi di tosse e di tenuta nel petto.

Benefici potenziali

Potenziali effetti collaterali

Interazioni potenziali di farmaco

Ingestione della cannella secca