È un esercizio fisso stazionario quando hai fasciite plantare?

La fascia plantare è una folta fascia fibrosa di tessuto connettivo che origina all’osso del tallone e corre tutta la lunghezza della suola. Aiuta a mantenere il sistema arco del piede e svolge un ruolo nel tuo equilibrio e nelle fasi del tuo cammino. Un infortunio a questo tessuto, noto come fasciite plantare, può richiedere la terapia fisica, a seconda delle raccomandazioni del medico.

Fasciite plantare

La fasciite plantare è un’infiammazione dolorosa che rappresenta l’8 per cento al 10 per cento di tutte le lesioni per le cliniche sportive, secondo Coachr.org. È anche la quarta lesione più comune agli arti inferiori. Il dolore influenza la capacità del piede di muoversi e, in ultima analisi, limita la tua capacità di partecipare a tutti i tipi di attività fisica. La fasciite plantare si trova di solito in solo un piede. La fasciite plantare bilaterale, d’altra parte, è probabilmente il risultato di una condizione sistemica artritica.

Trattamento

Il trattamento per la fasciite plantare può includere una combinazione di riposo, spaccature notturne, terapia di massaggio, farmaci antinfiammatori, iniezioni e, naturalmente, terapia fisica. La bicicletta, stazionaria o stradale, è un metodo comune di riabilitazione e un buon modo per riscaldarsi prima di altri esercizi. Anche se il resto è in ultima analisi, è necessaria un’attività anche per recuperare, secondo Dynamic Chiropractic.

Basso impatto

La bicicletta è preferita per correre o partecipare allo sport perché è a basso impatto. I piedini non colpiscono il terreno e hanno poco carico meccanico, ma procedono senza intoppi in un movimento circolare. Le bici stazionarie riducono ulteriormente l’impatto evitando tutte le variazioni nell’ambiente irregolare che possono barattare la fascia plantare sensibile. Tuttavia, prima di tutto, assicurarsi che la bici sia la giusta dimensione e che i manubri e la sella siano all’altezza corretta, altrimenti si può ancora farti del male.

attrezzatura

Mentre si sta guidando in bicicletta, è bene indossare scarpe con tacchi leggermente più alti o, almeno, inserire i tappetini da 1/2 pollici a uno spessore di 1 pollice in entrambe le scarpe. Questo dovrebbe ammortizzare i piedi e prevenire eventuali stress. Tuttavia, devono essere utilizzati solo per esercizi a basso impatto. Giocare a tennis e altre attività ad alto impatto con tacchi elevati può causare gravi lesioni alla caviglia.

avvertimento

La fasciite plantare è tipicamente causata da un uso eccessivo e dal trauma prolungato del tessuto connettivo. La guida in bicicletta può sottolineare eccessivamente la fascia plantare e dovrebbe essere evitata per alcune settimane dopo l’infortunio fino a quando non vi è alcun dolore, secondo Coachr.org. Nel frattempo, l’allenamento idrico può iniziare immediatamente. Prende completamente il piede dal piede e funziona abbastanza bene per convalescere il tessuto. In entrambi i casi, dovresti esercitare cautela.