È una frequenza cardiaca alta durante l’esercizio buono o cattivo?

L’impatto dell’esercizio sulla frequenza cardiaca può essere un concetto complesso da capire. La frequenza cardiaca aumenta sicuramente quando il tuo livello di attività aumenta, ma c’è una gamma sana per la frequenza cardiaca e qualsiasi cosa fuori di essa può essere un indicatore di una condizione cardiaca. Imparare a calcolare le tue frequenze cardiache può essere un utile strumento non solo per monitorare la tua salute, ma anche per ottenere il massimo dal tuo allenamento.

Battiti del cuore a riposo

La tua frequenza cardiaca di riposo è più accurata registrata prima cosa la mattina quando si esce dal letto. Una normale frequenza cardiaca di riposo è generalmente tra 60 e 100 battiti al minuto, ma può essere inferiore a 40 bpm per un atleta altamente addestrato. Questa lettura della frequenza cardiaca è un buon indicatore della salute cardiovascolare. Quando diventi più fisicamente in forma, il tuo cuore battere meno volte al minuto perché è diventato efficace.

Frequenza cardiaca massima

La frequenza cardiaca massima è stata da tempo stimata da una formula di base conosciuta come la formula Karvonen. Questa è la velocità a cui stai spingendo il proprio corpo oltre la zona che brucia i grassi e comincia a usare il glucosio. È generalmente quando si inizia a respirare molto duro e si sentono incapaci di qualsiasi conversazione. Quanto meno si è, più rapidamente il tuo cuore raggiungerà questo numero. Per calcolare la frequenza cardiaca massima utilizzando la formula, è sufficiente sottrarre la tua età a 220. C’è molta speculazione che circonda questa formula, anche se viene utilizzata da molte persone: professionisti del fitness, professori accademici e autori, nonché cardiologi e altri esperti medici. Per ottenere la massima frequenza cardiaca più precisa, è meglio partecipare a un test di frequenza cardiaca massimale amministrato da un fitness professional. Tuttavia, se l’accesso a un tale test è limitato, il Karvonen vi darà una stima appropriata.

Frequenza cardiaca target

La frequenza cardiaca di destinazione varia a seconda degli obiettivi stabiliti per un determinato allenamento o la tua forma fisica personale. La frequenza cardiaca target viene calcolata come percentuale del massimo. Se sei nuovo a lavorare o hai un basso livello di idoneità, puoi volere mantenere la frequenza cardiaca tra il 45 e il 55 percento o se sei più in forma preferisci allenarsi tra il 65 e il 75 percento del tuo cuore massimo Vota. Una volta scelto i livelli di tirocinio, moltiplica la frequenza cardiaca massima per ogni percentuale e quindi tiene la frequenza cardiaca durante l’allenamento tra questi due numeri. L’adattamento a questi numeri può aiutare a creare un programma di allenamento cardiovascolare dinamico e far funzionare il tuo cuore in modo più efficiente per te.

Efficienza cardiovascolare

In definitiva, più alta è la tua frequenza cardiaca a riposo o durante un allenamento, il meno efficace è il tuo cuore a sostenere le tue attività. Indipendentemente dal fatto che sia qualcosa di semplice come camminare su una scala di scale sul lavoro o il tuo allenamento effettivo, una frequenza cardiaca più vicina alla tua frequenza cardiaca di riposo significa maggiore efficienza. Sfidare te stesso ad una varietà di range di frequenza cardiaca creando programmi di allenamento dinamico può migliorare la tua forma cardiovascolare per tutte le attività. Mentre diventerai più efficiente, la frequenza cardiaca sarà più bassa a più intensità e intensità di sforzo fisico. Consultare il proprio medico prima di impegnarsi in un nuovo piano di fitness fisico.

Le frequenze cardiache mirate si basano su studi scientifici, ma quando sei quello in mezzo ad un allenamento, devi anche determinare ciò che è buono o cattivo per te. Una frequenza cardiaca elevata può sentirsi bene o si può sentire male quando si esercita, quando esercita dopo poco attività o se ha alta pressione sanguigna o una condizione cardiaca. Il tuo corpo vi farà sapere quale è ciò. La cosa da togliere da qui è quello di sforzarsi per la vostra frequenza cardiaca target nel tempo e quando il livello di forma fisica lo giustifica.

Essere sensibile