Lista di test per una carenza di vitamina e

La vitamina E è una sostanza nutritiva essenziale che coinvolge la segnalazione cellulare e il controllo della dilatazione dei vasi sanguigni. È anche un antiossidante, contribuendo a proteggere il tuo corpo da prodotti chimici legati all’invecchiamento cellulare. Una carenza di vitamina E può rivelarsi nociva per la tua salute e i medici possono eseguire una serie di test per diagnosticare questa carenza.

Livelli di Sangue alfa-Tocophero

Il test più comunemente usato per aiutare a identificare una carenza di vitamina E è valutare il livello di alfa-tocoferolo nel sangue. L’alfa-tocoferolo è la forma più biologicamente attiva di vitamina E, quindi i medici misurano i livelli di questa forma di vitamina per determinare l’esposizione delle cellule alla vitamina E. Durante un test di sangue alfa-tocoferolo, il medico comparerà i livelli di alfa -tocoferolo ai livelli totali di grassi o lipidi nel sangue. Un livello relativamente basso di alfa-tocoferolo indica una carenza che il medico può quindi trattare con supplementi di vitamina E.

Emolisi di globuli rossi

Un tipo di test indiretto per valutare la possibilità di una carenza di vitamina E è un test per misurare i livelli di emolisi dei globuli rossi. Normalmente, la vitamina E nel tuo corpo aiuta a stabilizzare i globuli rossi, impedendo l’emolisi o la rottura cellulare. Gli individui con carenza di vitamina E spesso hanno livelli più elevati di emolisi dei globuli rossi, poiché l’assenza di vitamina E porta a fragili e fragili globuli rossi. Se il medico identifica elevati livelli di emorragia dei globuli rossi, potrebbe eseguire un test di sangue alfa-tocoferolo per diagnosticare definitivamente una carenza di vitamina E.

Test genetici

Alcuni individui si dimostrano particolarmente suscettibili a una carenza di vitamina E dovuta a disturbi genetici. Ad esempio, le mutazioni della proteina di trasferimento alfa-tocoferolo – una proteina che consente l’assorbimento e l’elaborazione adeguata della vitamina E – possono causare un disturbo genetico chiamato AVED, caratterizzato da carenza di vitamina E. I test genetici possono identificare individui con mutazioni genetiche che possono causare la carenza di vitamina E per identificare potenzialmente una carenza prima che possa causare gravi effetti sulla salute.

Effetti di una carenza di vitamina E

Se lasciato indiagnato e non testato, una carenza di vitamina E può danneggiare seriamente la tua salute. Sebbene non si verificano gravi carenze nelle persone sane, una grave carenza di vitamina E dovuta a malattie sottostanti può danneggiare il tuo sistema nervoso. Questo danno del nervo può influenzare la vostra visione e la capacità di controllare il movimento muscolare può inibire il tuo senso di tocco. Se soffre di una malattia che aumenta il rischio di una carenza di vitamina E, come la malattia epatica, la AVED o la fibrosi cistica, consultare un medico per ricevere regolari test di vitamina E.