Mi sento irritabile, insopportabile, depresso, stanco e afflitto subito dopo aver mangiato

I cibi che mangiate possono influire sul modo in cui ti senti, specialmente se si ha una sensibilità alimentare o malattia celiaca. Secondo l’Università del Maryland, fino a uno in 133 americani hanno malattia celiaca. Anche se la vostra dieta può essere responsabile di alcuni sintomi che si verificano dopo aver mangiato, è importante consultare il proprio medico prima di apportare modifiche importanti alle tue abitudini alimentari.

Cibo spazzatura

La tua dieta può aumentare il rischio di depressione, secondo Katherine Zeratsky, un nutrizionista clinico con la Mayo Clinic. La ricerca da parte della Gran Bretagna indica che una dieta costituita da cibo spazzatura, come i cereali raffinati, carni trasformate, cibi fritti, dolci e cioccolatini, possono causare sintomi di depressione. Anche se questa potenziale connessione tra cibo e depressione richiede ulteriori ricerche, tagliare il cibo spazzatura nella vostra dieta può contribuire ad alleviare la depressione e aumentare la resistenza alla malattia.

Sensibilità alimentare

L’Istituto sud-orientale delle arti curative avverte che alcuni alimenti possono causare risposte scomode, tra cui stanchezza, mal di testa e gonfiori. Secondo l’Istituto, quattro categorie specifiche di cibo forniscono la maggior parte delle sfide digestive che possono causare questi sintomi. Questi alimenti comprendono oggetti che contengono uova, acido citrico, proteine ​​del latte e glutine. Se sei sensibile a questi alimenti, puoi anche provare altri sintomi, come la diarrea, la costipazione, il guadagno di peso e il reflusso acido.

Celiachia

A differenza delle allergie e delle sensibilità alimentari, la malattia celiaca è un tipo di malattia autoimmune. Questa condizione di salute causa i sintomi in risposta al mangiare glutine, un tipo di proteina nel grano e altri cereali. La malattia celiaca distrugge i villi nel tuo piccolo intestino. I principali sintomi della malattia celiaca includono stanchezza, irritabilità e incapacità di concentrazione. Questa malattia può anche portare a cambiamenti comportamentali, depressione, demenza, malnutrizione, debolezza e dolore addominale.

Precauzioni

Informi il medico circa i sintomi insoliti o gravi di depressione, irritabilità e fatica, specialmente se l’eliminazione di cibi sospetti non diminuisce la gravità e l’incidenza di questi sintomi. La malattia celiaca richiede l’assistenza medica. Il mantenimento di un diario alimentare può aiutare voi e il medico a determinare quali cibi possono contribuire ai sintomi. L’affaticamento, l’irritabilità e la depressione possono segnalare la presenza di una condizione sottostante, rendendo importante consultare il proprio medico per una diagnosi corretta.