Tè di pulizia del fegato

Il fegato filtra le tossine dal corpo e protegge il corpo da infezioni e malattie, ma il fegato può diventare sovraccarico e caricato di tossine a causa di malattie, inquinanti ambientali, prodotti chimici ingeriti negli alimenti o stress emotivo. Un’infusione di alcune erbe può aiutare a pulire il fegato e ripristinare la sua funzione. Tuttavia, non esistono evidenze cliniche conclusive per sostenere l’efficacia della pulizia del fegato. Parlare con il medico prima di utilizzare qualsiasi erbe medicinale.

Il fegato

Il fegato si trova appena sotto il diaframma. È responsabile della produzione di bile per aiutare con la digestione, metabolizzando proteine, grassi e carboidrati e conservando glicogeno dai carboidrati. Funziona anche come filtro per estrarre le tossine e le impurità del sangue. Una fegato sovraccaricata, intasata da troppe tossine, può influenzare negativamente il vostro corpo. I sintomi di problemi epatici possono includere perdita di appetito e peso, indigestione costante, sensazione generale di malessere, nausea e vomito – in particolare vomito di sangue, eruzioni cutanee e cattivo respiro.

Pulire il fegato

Secondo la “Dieta e Nutrizione” di Rudolph Ballentine, una pulizia stagionale del fegato può mantenere il tuo fegato sano e chiaro di sovraccarichi tossici e impurità. Un modo per pulire il fegato è attraverso tè di erbe speciali che hanno applicazioni tradizionali come detergenti per fegato. Le erbe non sono destinate a sostituire i trattamenti convenzionali. Se si verifica uno dei sintomi di problemi epatici, consultare il medico e consultare il proprio medico prima di prendere medicinali.

Pulizia stagionale

Secondo la “Enciclopedia illustrata dei rimedi di guarigione” di Norman Shealy, i tè alla radice gialla e dente di leone sono entrambi i tonici stagionali tradizionali per aiutare la digestione e la pulizia del sangue e del fegato. Sono potenti ma relativamente gentili e sicuri per la maggior parte degli individui. Il bacino giallo può facilitare la stipsi, una condizione che può ulteriormente tassare il fegato, in quanto impedisce una corretta escrezione delle impurità. Il dente di leone è un tonico fegato classico ed è particolarmente adatto per problemi digestivi durante la gravidanza.

Pulizia e ringiovanimento

Il tè Vervain può contribuire a ridurre la febbre, promuovere la digestione ed eliminare le tossine e tenerla e nutrire un fegato indebolito. “L’Enciclopedia illustrata di rimedi di guarigione”, raccomanda vervain soprattutto per i casi di nausea e per contribuire a rafforzare il fegato dopo una lunga malattia. Vervain può stimolare l’approvvigionamento di latte e è sicuro durante l’allattamento al seno. Tuttavia, non prendere vervain se sei incinta, in quanto potrebbe indurre il lavoro. Vervain è abbastanza gentile per i bambini. Non esistono evidenze cliniche conclusive per sostenere l’uso medicinale del vervain.

considerazioni

I semi di cardo di latte contiene silymarin, che può fornire una protezione speciale al fegato contro anche tossine e veleni molto forti. Il tè di cardo di latte è un farmaco europeo tradizionale di fegato dice “L’enciclopedia delle piante medicinali” di Andrew Chevallier. Infatti, il cardo latte può essere una delle erbe più forti per la pulizia e la guarigione del fegato. Il cardo latte è sicuro per la maggior parte degli individui e può essere particolarmente utile per le madri durante il periodo postpartum per stimolare il flusso di latte e alleviare la depressione postpartum, dice Chevallier.

Un tè fatto di dente di leone, bacino giallo, vervain o cardo da latte da soli o in combinazione può aiutare a pulire e alleviare i sintomi di un fegato lento. I composti speciali nelle piante possono infondere i tè fatti di queste erbe con proprietà che puliscono il fegato. Di solito, le persone bevono un fegato per pulire il tè 2 – 3 volte al giorno per un massimo di una settimana o fino a quando i sintomi si risolvono. Parlare con il medico prima di prendere qualsiasi erbe medicinale.

Preparazione